Blue Flower

Il fumo di tabacco è uno dei principali fattori di rischio nell'insorgenza di numerose malattie ed il maggiore fattore di rischio di morte precoce.

E' da considerare a tutti gli effetti una dipendenza che costituisce la prima causa di morte in Occidente (dichiarazione OMS). Si è potuto constatare, grazie a un'indagine parallela dell'Istat, che i fumatori precoci sono presenti in tutta Italia: il primato va alla Sardegna, seguita da Campania, Calabria, Basilicata.

Si inizia a fumare già a 10 -11 anni. E' questo l'esito scioccante dell'indagine portata a termine dall'Organizzazione mondiale della Sanità nelle scuole medie italiane che ha messo in evidenza che la prima sigaretta viene fumata a 11 anni, a 13 anni si arriva in media a 4 sigarette al giorno e a 15 anni i ragazzi sono già tabagisti incalliti.

Il progetto "Allarme fumo: il Rotary per i giovani" ha come obiettivo quello do realizzare attività di sensibilizzazione rivolte agli adolescenti delle scuole medie e del biennio delle scuole superiori (target: 11-15 anni) al fine far comprendere l’impatto negativo del fumo di tabacco sulla salute e sulle patologie ad esso correlate, al fine di ridurre il numero di fumatori e di giovani che iniziano a fumare; è fondamentale il coinvolgimento degli Istituti Scolastici, sensibili ai temi dell'educazione e della promozione della salute......per saperne di più

 

Anno Rotariano 2011-2012